IL FILM


Due migranti stagionali, tra altri 500, venuti in Nord Italia per fare un po’ di soldi con la raccolta della frutta restano intrappolati in giornate stagnanti, senza lavoro e senza prospettiva.
Il loro campo di accoglienza sorge sulla terra che un tempo fu di Martin e qualche anno fa, come accadde a molti, gli fu espropriata. L’agricoltore vive ora in un recinto tra i cani, la sua rabbia ed il suo camper. La terra lega strette insieme le loro storie di rassegnazionesperanza.

Per maggiori informazioni sul film consulta la pagina della DISTRIBUZIONE.

L’EPISODIO INEDITO


Così Lontano di Irene Dionisio

Il nuovo episodio web inedito della Terra che connette è opera di Irene Dionisio. Racconta il rapporto a distanza tra Salif e sua moglie. Salif è venuto a Saluzzo a raccogliere frutta, la moglie è restata in Burkina Faso con i figli. In poco più di 10 minuti Irene mostra il privato di uno dei tanti braccianti dell’agricoltura italiana, il dolce e l’amaro di una relazione famigliare per forza di cose compromessa.

GLI EXTRA DEL FILM


Alcune sequenze e altri materiali esclusi dal film. Selezionati e montati da Matteo Tortone e Andrea Fenoglio.

Tim, uno dei protagonisti della prima parte del film, arriva al campo della Caritas dopo aver fatto visita alla moglie.

ggggg

Martin, il protagonista della seconda parte del film, ci porta a scoprire un rudere tra i boschi che fu la casa di un uomo chiamato L’EREMITA.

“Convolvoli, sul recinto intorno alla porta che di giorno sprango.”
– BASHŌ –